Dopo aver regolato il truss rod è necessario passare al setup up dell'action delle corde (ovvero la distanza tra la sommità dei tasti e il bordo inferiore della corda).
L'action delle corde è una misura soggettiva ma comunque avere sottomano un buon settaggio basilare è un ottimo punto di partenza.

L'altezza delle corde va regolata singolarmente agendo sulle due viti presenti sul ponte( due per ogni corda). Un buon setup-up considera il radius della tastiera come "specchio" da seguire per regolare le corde. 


Nota : anche se l'inclinazione delle corde varia, verrà  comunque rispettato il radius.
Usando questo metodo le corde si "inclineranno" tutte insieme :sempre rispettando  la raggiatura della tastiera.

Per effettuare questa operazione è consigliabile avere un set tool radius e degli spessimetri per liuteria. 


-Trucco e segreto Low cost :

E' possibile ricavare il radius prendendo la tastiera come riferimento e segnando la forma del bordo della tastiera su un cartoncino:


Una volta che avrai segnato sul cartoncino la forma della tastiera, andrai a tagliare la forma del radius lasciando dello spazio per l'impugnatura ed otterrai uno strumento simile al seguente ( solo con il radius da 12" o della tastiera che hai preso in considerazione).


Foto soprastante Tool radius con 4 tipi di raggiatura selezionabili.

 In alternativa agli spessimetri è possibile usare 2 chiavi a brugola delle seguenti misure: una da 1 / 16 ed una da 5 / 64 .
Nota : si trattano di misure per un action di partenza.Potrai decidere di modificare a proprio piacimento le misure ( o in base alle richieste del cliente) L'importante è eseguire un buon setup up con misure efficaci.

Misuriamo l'altezza al diciasettimo tasto della corda di E cantino mettendo una chiave a brugola ( / 16 ) tra la sommità del tasto e la parte bassa della corda al diciassettesimo tasto. Di conseguenza regoliamo le sellette al ponte per fare in modo che l'altezza sia quella corretta.


La medesima operazione verrà effettuata per la corda del E basso attraverso l'impiego di una chiave a brugola  5 / 64 


O usando degli spessimetri della stessa misura richiesta:


Ora le corde E cantino e E basso hanno l'altezza ( action) regolata ,è necessario quindi abbassare le sellette di tutte le altre corde.Di conseguenza alzare le corde restanti una alla volta seguendo il profilo del radius del manico .


Trucchetto del mestiero:

In realtà, anche per un occhio allenato , è difficile osservare l'aria che passa tra la corda e la forma del radius. Il modo migliore per ottenere una raggiatura perfetta, è quello di far vibrare la corda interessata  e contemporaneamente sollevare le sellette : appena la corda tende a "smorzare" il suono, interrompere immediatamente la regolazione. 
Dopo  aver regolato tutte le corde,  effettuare un'ultima verifica è indispensabile. La verifica dovra' essere effettuata sempre seguendo il radius ( in questo caso 12 ").



Dopo aver eseguito queste operazioni, bisogna regolare nuovamente l'intonazione della chitarra ( vedi capitolo "accordatura della chitarra") attraverso le viti presenti alla fine del ponte.
La regola rimane la stessa : in caso una nota è calante, la vite va girata in senso antiorario,contrariamente in senso orario.

Il setup up è finalmente finito! E la chitarra è perfettamente intonata e regolata!


Torna a "Costruire una chitarra elettrica...partendo da Zero! Manuale completo!





Crea un sito Web gratuito con Yola